Michael Jackson/ L’audio della chiamata d’emergenza al 911

Pubblicato: giugno 27, 2009 da snavigando in Attualità, Tv & spettacolo
Tag:, , , ,

Michael jackson morto trasportato in elisoccorsoGirano da qualche ora i due spezzoni di audio rilasciati a Los Angeles dal pronto soccorso che ha ricevuto la chiamata d’emergenza dalla casa di Michael Jackson per il soccorso (il primo ha audio molto alto). Sono pochi minuti di audio molto forte, anche se i toni delle voci sono molto pacati, ci portano direttamente dentro al momento terribile della morte. Michael Jackson aveva già smesso di respirare, probabilmente per un’iniezione di Demerol, un antidolorifico che Jackson usava regolarmente e che chiamava col nomignolo di “tonico salutare”. Uno delle tante idiosincrasie di una rockstar a dir poco eccentrica, che beveva il “succo divino”, così chiamava il vino, da lattine di Coca Cola e che già dai primi anni ‘90 era chiaramente alle prese con problemi di abuso di sostanze.

Ci vorrà un mese perchè i risultati dell’autopsia siano pubblici, ma non sembra che rimangano dubbi sulle cause della morte di Michael Jackson, che alla moglie Lisa Presley aveva detto di aspettarsi una morte giovane proprio come Elvis (lo racconta lei stessa in un lungo intervento su MySpace). Intanto, sul canale ufficiale di Youtube, stanno uscendo tutti i video delle canzoni per un grande speciale in memoria.

Fonte|gossipblog

Annunci
commenti
  1. beppe ha detto:

    ma l’altro spezzone?? e poi esiste un video o una foto in cui si veda la salma?
    R.I.P. Michael Joseph Jackson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...