Sempre più interessati: Produttori e operatori di telecomunicazione!

Pubblicato: maggio 24, 2009 da snavigando in High-Tech
Tag:, , , ,

Cellulari operatori orangeI Produttori e gli operatori sono in via di sviluppo più prodotti e pacchetti su misura per le persone anziane. Un mercato in crescita.

Oggi è difficile vivere senza un telefono o di accesso a Internet, anche se solo per trovare informazioni amministrative o numero di telefono. Risultato, gli anziani sono sempre più attrezzati: il 50% di anziani che hanno un cellulare, il 40% di 60-69 anni sono collegati a Internet, secondo Credoc. L’età di diminuire il divario digitale. Gli oltre 70 anni non fanno eccezione a questa tendenza: 11% di essi hanno accesso a Internet.

Come un nuovo senior “nato” ogni 37 secondi, gli operatori di telecomunicazioni e produttori sono sempre più l’obiettivo. Tanto più che il reddito medio annuo è superiore a un terzo di quelli di sotto dei 50 anni (33 000 contro 26 000 euro), secondo uno studio condotto da Orange per l’editore Bayard.

Certo, gli anziani non amano essere stigmatizzati e coprono una popolazione molto eterogenea. Così, Orange vende e è molto interessato al mercato degli  anziani molto attivi e di tendenza Orange Ovunque pacchetti che consentono loro di rimanere connessi a Internet in ogni momento, anche nella loro casa. Al contrario, per motivi di età riluttante alla tecnologia, ha creato dei pacchetti iniziali (a 7 e 13) e di Internet Ciao imballaggi progettati per i principianti. Per quanto riguarda gli operatori mobili virtuali (MVNO), se sono attualmente concentrata sui giovani, qualcuno potrebbe iniziare presto sul mercato per gli anziani.

Per quanto riguarda i costruttori, la PMI svedese Doro, che ha assunto nel 2000 la divisione terminale della Matra Nortel Communications, ha capito i bisogni di questa popolazione. Essa ha lanciato telefoni cellulari e telefoni casa stanno gradualmente adeguando alla crescente età: oltre il modello, le chiavi di diventare più ampio, i caratteri più grandi, il suono può essere amplificata, i modelli sono compatibili con apparecchi acustici (mentre telefoni crea effetti di feedback), i menu vengono semplificati, e così via. L’intera gamma è dotata di un pulsante di emergenza discreto per inviare un SMS in caso di caduta o di un problema.

Nulla di complicato

“Abbiamo semplificato le funzioni del telefono in modo da includere solo gli elementi essenziali. I bambini di età superiore possono chiamare, inviare e ricevere SMS, una directory ed avere l’allarme. Tuttavia, non vogliono che giochi o MP3 complicati menu e la manipolazione “, afferma Jerome Arnaud, CEO di Doro. Se il 50% di quelli oltre i 65 anni in Francia ha avuto un cellulare, il 70% di esse non sono soddisfatte, secondo uno studio dalla società Synovate. Tra più di 65 anni, il 90% sono presbyopic, il 30% ha ancora una perdita di udito, il 42% ha problemi con l’abilità delle mani e il 46% non sono a proprio agio con la tecnologia. Tutte queste specificità, vengono tenute conto da Doro.

La prova che la domanda esiste, Doro ha registrato un continuo aumento delle vendite dei suoi prodotti per gli anziani dal 2006. Per registrare una crescita del 125% nel primo trimestre di questo anno! Presenti in grande distribuzione come Auchan, Cora o Fnac, ma anche specialisti di vendita al dettaglio (le farmacie), Doro presto arriverà sugli scaffali dei principali operatori della catena logistica e di negozi di telefonia mobile.

Via|Le  Figaro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...